Cosenza, l’Amministrazione comunale avvia raccolta di beni di prima necessità per la popolazione ucraina

Cosenza, l’Amministrazione comunale avvia raccolta di beni di prima necessità per la popolazione ucraina

Su indirizzo del sindaco Franz Caruso, l’Amministrazione comunale ha avviato una raccolta di beni di prima necessità per la popolazione ucraina. A darne notizia è l’assessore al welfare del Comune di Cosenza, Veronica Buffone, promotrice dell’iniziativa. La raccolta è prevista da domani, lunedì 28 febbraio, fino al 3 marzo, dalle ore 9,00 alle ore 18,00, presso la sede del Settore Welfare di via degli Stadi. Chi intenderà contribuire potrà recarsi direttamente in via degli Stati e aderire alla raccolta. Servono soprattutto  beni materiali e primari come presidi sanitari (bende,cerotti, pannolini, pannoloni per anziani, disinfettante,cotone), farmaci (tachipirina, antidolorifici), vestiario invernale, alimenti a lunga scadenza (riso, cibo in scatola, merendine, acqua, latte). Il tutto dovrà essere consegnato all’interno di buste rigide o scatole ben chiuse. I beni saranno poi consegnati dal Settore welfare all’Associazione “Onco Med” di Cosenza che si occuperà del trasporto affinché arrivino alla popolazione ucraina. Sia dal sindaco Franz Caruso  che dall’assessore Veronica Buffone è venuto un invito alla mobilitazione dei cittadini per favorire la raccolta di beni di prima necessità per l’Ucraina.

Giulia Cardini