Sabato 9 aprile la prima presentazione pubblica del libro sulla Statale 106 “Ecco chi è STATO!” dell’ing. Fabio Pugliese

Sabato 9 aprile la prima presentazione pubblica  del libro sulla Statale 106 “Ecco chi è STATO!” dell’ing. Fabio Pugliese

E’ stata subito ri-calendarizzata per sabato 9 aprile 2022, dalle ore 17.30, sempre presso il convento dei Riformati, a Calopezzati Centro, in provincia di Cosenza, la prima presentazione pubblica del libro sulla SS 106 “Ecco chi è stato!” scritto dall’ing. Fabio Pugliese, per anni Presidente e anima dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, ed edito da Editoo, il brand di Studio3A-Valore S.p.A. che ne cura tutte le iniziative editoriali: l’appuntamento, inizialmente in programma per domenica 3 aprile, era stato annullato e rinviato a causa di un grave problema familiare dell’autore.

All’evento, oltre ovviamente a Pugliese, uno dei massimi esperti della “Strada della morte”, com’è tristemente nota la lunga, vecchia e pericolosa arteria che attraversa tutta la costa jonica in Calabria, al suo secondo volume sull’annosa questione, interverranno anche, come da locandina allegata, Edoardo Antonello Giudiceandrea, sindaco di Calopezzati, don Nicola Alessio, parroco della locale parrocchia di Santa Maria Assunta, per la casa editrice Editoo il dott. Giuseppe Cilidonio, Area manager Calabria di Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini che da anni collabora proficuamente con l’Associazione Basta Vittime, e il suo attuale Presidente, Leonardo Caligiuri.

Seguirà un confronto-dibattito tra l’autore e i giornalisti Giuseppe Pipita, Direttore de “Il Crotonese”, Matteo Lauria, Direttore di “Informazione e Comunicazione”, e Luca Latella, redattore de “Il Corriere della Sera”.

Si tratta peraltro della prima di una serie di altre presentazioni pubbliche del libro che si terranno nei prossimi mesi in tutta la Calabria e anche in altre regioni tra cui la Puglia. Ringraziando dell’attenzione e confidando in una vostra presenza all’importante evento, porgiamo cordiali saluti.

Barbara Santelli

Giornalista