Il Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP partecipa al Cibus 2022, dal 3 al 6 maggio a Parma

Il Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP partecipa al Cibus 2022, dal 3 al 6 maggio a Parma

E’ tutto pronto per il Cibus 2022, il Salone internazionale dell’Alimentazione, previsto dal 3 al 6 maggio a Parma dove, tra le eccellenze calabresi, parteciperà anche il Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP.

La presenza dei Fichi di Cosenza DOP “Unici per Natura” alla fiera del Made in Italy che vede la partecipazione di numerosi buyer internazionali, è sinonimo di apprezzamento e qualità, motivo per il quale trova facile collocazione negli eventi che promuovono e valorizzano il buono italiano.
Il Consorzio, infatti, sarà presente con uno stand istituzionale dedicato (padiglione 6 – stand J 050)  dove sarà possibile conoscere i Fichi di Cosenza DOP e tutti i prodotti che li utilizzano come ingrediente principale.

Inoltre questa importante vetrina, sarà occasione per presentare ufficialmente le collezioni moda e gioielli ispirati ai Fichi di Cosenza DOP.
Gioielli e abiti “made in Calabria” in cui la cura e l’attenzione nella lavorazione e la scelta dei materiali più pregiati e naturali sono espressione della genuinità dei Fichi di Cosenza DOP, del rispetto che questi prodotti hanno per l’ambiente e il territorio dove nascono.

L’artista della moda identitaria Luigia Granata e il gemmologo Giuseppe Elettivo, due grandi professionisti cosentini, si sono ispirati alla forma a goccia sinuosa e affusolata e alle magnifiche sfumature di colore della pianta e dei frutti per creare 4 outfit completi in seta pura stampata a mano e una parure: anello, collier e orecchini in oro 18kt, granati demantoidi e giada intagliata a mano.    
Oggetti belli e preziosi come i Fichi di Cosenza DOP, vere e proprie gemme del nostro territorio, di cui simboleggiano il valore intrinseco facendoli entrare a tutti gli effetti nel mondo del lusso.

Passate le restrizioni date dalla pandemia il Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP può continuare le attività di promozione e divulgazione, finalmente in presenza, facendosi spazio nei contesti di qualità che valorizzano, su scala nazionale e internazionale, l’eccellenza del prodotto, dando lustro alla terra di Calabria. Una mission più che mai importante, poiché specchio di una regione produttiva e professionale. 

Barbara Santelli

Giornalista