‘Tra polvere e stelle’, l’atteso ritorno del Laboratorio Teatrale Nuova Scena

‘Tra polvere e stelle’, l’atteso ritorno del Laboratorio Teatrale Nuova Scena

Lo spettacolo si terrà questa sera all’Auditorium ‘G. Casalinuovo’ di Catanzaro

Due anni di sosta forzata a causa della pandemia e un ritorno atteso che sottolinea la volontà di svolgere la propria mission in un territorio sempre attento alle proposte culturali. Questa sera, alle ore 20:30, all’Auditorium “G. Casalinuovo”, il Laboratorio Teatrale NuovaScena Acli Arte e Spettacolo ritorna sul palcoscenico con ‘Tra polvere e stelle’, un nuovo spettacolo con la regia di Romina Mazza e l’aiuto regia di Azzurra Conforto

«Sono stati anni duri che hanno segnato un percorso difficile da proseguire, considerando il periodo di lockdown e l’impossibilità di essere operativi in presenza. Non è mancata la determinazione e il desiderio di proseguire la nostra idea di proporre cultura e di allestire nuovi progetti. Tutto ciò è stato possibile grazie all’enorme sacrificio di chi ha condiviso con noi l’amore per il teatro». Le parole di Romina Mazza sottolineano la caparbietà nel portare avanti, con una passione sempre crescente, il lavoro che vede il Laboratorio Teatrale NuovaScena Acli Arte e Spettacolo attivo da circa venti anni.

LO SPETTACOLO.

Una compagnia di aspiranti attori si ritrova in un luogo magico, quasi irreale, per mettere in scena   il proprio spettacolo. Ma sarà costretta a farsi da parte perchè sette piccole stelle hanno preso il suo posto sul palco. Il gruppo degli attori dovrà attendere le loro magie prima di potersi esibire. Essi sono stanchi ed affamati, fremono di andare in scena. Il loro è un teatro fatto non per mestiere ma solo per puro piacere e sono impazienti di rappresentarlo. Tra loro c’è un poeta che si ciba di poesia mentre un capocomico arrogante, intenderà solo far cassa. Tra baruffe e sberleffi, tra polvere e stelle ne succederanno delle belle….

LA STORIA DEL LABORATORIO TEATRALE.

Quella del teatro è una passione coltivata sin da giovanissimi dal direttore artistico e regista Romina Mazza e da Salvuccio Conforto, Presidente del Laboratorio Teatrale NuovaScena Acli Arte e Spettacolo. Un credo artistico che negli anni si è sviluppato grazie alle numerose messe in scena e le preziose collaborazioni che hanno accresciuto l’idea di trasferire a ragazzi, ma anche agli adulti, le basi di un’arte fantastica come il teatro.

Nel 2015 la creazione di una piccola Compagnia ha dato la possibilità di proporre un progetto di alto profilo morale: la violenza sulle donne. ‘Barbablù’ con le sue 15 repliche ha portato in giro per la Calabria la voce dei deboli. Uno spettacolo che ha trovato un suo nuovo adattamento, rivisto e ampliato dalla stessa Romina Mazza, ne ‘L’ultimo appuntamento’, che ha debuttato con un sold out il 2 dicembre 2021 al Supercinema di Catanzaro.  Un appuntamento che verrà ricordato come la première del nuovo nome La Compagnia di Irene, sentito omaggio alla piccola Irene De Domenico scomparsa prematuramente.Le numerose recensioni positive ricevute hanno spinto la Compagnia a esibirsi in altre piazze. Momento che ha dato la giusta energia a riprendere un discorso culturale prezioso per la città capoluogo.

Per informazioni e prenotazioni potrà essere contattata la segreteria organizzativa ai numeri telefonici 333.8009229 o 333.3694659.

Barbara Santelli

Giornalista