Unione Club Amici: ”più impegno per l’ospitalità ai campeggiatori e al turismo itinerante”

Unione Club Amici: ”più impegno per l’ospitalità ai campeggiatori e al turismo itinerante”

Nel corso di un’informale serata dedicata ai funghi e alle prelibatezze dell’autunno silano, svoltasi presso il ristorante Binario 37 di Moccone, si è riunita l’Assemblea Federale dei Camper Club aderenti all’Unione Club Amici Area Sud.

All’unanimità, l’assemblea ha riconfermato il Presidente uscente dell’Area Sud per Calabria e Basilicata, Remigio Calderaro, imprenditore di Cosenza, che proseguirà il lavoro iniziato tre anni fa per la promozione e lo sviluppo del turismo itinerante nelle due regioni.

Il presidente Calderaro ha ringraziato i presenti per la fiducia accordatagli e, dopo aver ripercorso le diverse tappe dei tre anni appena trascorsi, ha annunciato il programma degli eventi che si terranno nei prossimi mesi, a partire dall’importante riconoscimento che sabato 10 e domenica 11 dicembre assegnerà all’Unione il Comune di Tarsia, per l’adesione al progetto nazionale dei Comuni Amici del Turismo Itinerante.

Un particolare e sentito ringraziamento – ha affermato Calderaro – lo rivolgo a Roberto Ameruso, Sindaco di Tarsia, e al promoter turistico Giulio Pignataro, per la disponibilità e l’impegno dimostrato nel perseguire questo prestigioso riconoscimento, oltre ad Antonio Cuoco (presidente Reghion Camper Club di Reggio Calabria), Michele Stasi (presidente Camper club Camperisti Calabresi di Corigliano Rossano) e Claudio Orrico (presidente Calabria in Camper Club) per la vicinanza e il costante impegno profuso in un settore che ultimamente sta registrando punti di crescita veramente incredibili. Il Sud Italia ha tantissime potenzialità e cercheremo di promuoverlo sempre di più con le iniziative turistiche, culturali, gastronomiche e di solidarietà che i nostri Camper Club continueranno ad organizzare sul territorio. Nei prossimi mesi mi impegnerò – conclude Calderaro – affinché le Amministrazioni Comunali, le Province e gli Enti regionali puntino concretamente a far diventare questo territorio veramente ospitale a tutti i turismi”.

Un saluto particolare è stato rivolto infine agli altri Presidenti di Area e ad Ivan Perriera, riconfermato da poco Presidente nazionale nell’Assemblea tenutasi a Parma, in occasione del Salone del Camper 2022, che ha visto la presenza di decine e decine di Associazioni e Club provenienti da tutta Italia accomunati nella “Federazione Nazionale del Turismo Itinerante e dei Campeggiatori” e che dal 1996 promuove un turismo sano e rispettoso dell’ambiente.

Barbara Santelli

Giornalista