Filiera vitivinicola al centro dell’attenzione del GAL Valle del Crati e della promozione della Regione Calabria

Filiera vitivinicola al centro dell’attenzione del GAL Valle del Crati e della promozione della Regione Calabria

Cresce l’attenzione sulla filiera vitivinicola calabrese e l’importanza che il settore riveste sempre più nell’economia regionale.

Per questa tendenza al rialzo nella bilancia commerciale locale e dei recenti risultati positivi ottenuti in contesti nazionali e internazionali, il GAL Valle del Crati promuove una serie di incontri tematici e informativi rivolti agli operatori di settore per migliorare ulteriormente sia la qualità delle produzioni che le conoscenze tecniche dei viticoltori, al fine di valorizzare le produzioni calabresi e di tutelare le tradizioni rurali e la cultura del vino.

Il percorso, orientato al trasferimento di informazioni agli addetti del settore vitivinicolo sulla sostenibilità e il miglioramento delle prestazioni globali dell’azienda, con particolare attenzione per le tecniche di potatura, rientra nelle attività programmate nell’ambito del Progetto “Agricoltura Informata” – II° Stralcio del PAL Valle del Crati – Mis. 19.02 – Int. 1.2.1 “Sostegno per progetti dimostrativi ed azioni di informazione”.

Il programma delle attività informative, che si terranno in campo come in modalità web, verrà presentato presso le Scuderie del Castello di Serragiumenta ad Altomonte (CS), martedì 29 novembre, alle ore 18.00, nel corso di un evento di pubblicizzazione coordinato dal giornalista enogastronomico Valerio Caparelli, a cui prenderanno parte: il sindaco del borgo, Gianpietro Coppola; il Presidente del GAL Valle del Crati, Francesco Turano; la Vice Presidente del GAL e Sindaco di San Benedetto Ullano, Rosaria Amalia Capparelli; il Responsabile del Piano di Azione Locale Valle del Crati, Pierfranco Costa; gli esperti Gennaro Convertini e Giulio Caccavello; l’Assessore all’Agricoltura della Regione Calabria, Gianluca Gallo.

L’incontro vedrà la partecipazione dei sindaci dei comuni dell’Area Leader, dei divulgatori ARSAC e dei rappresentanti delle organizzazioni di produttori agricoli.

Il programma degli incontri informativi itineranti in campo, che si terranno ad Altomonte presso l’azienda “Terre di Balbia”, assegnati all’esperto Giulio Caccavello, verteranno sul tema “La potatura Conservativa: la potatura invernale” (svolgimento il 13 dicembre 2022) e su “La potatura Conservativa: selezione dei germogli” (svolgimento il 28 aprile 2023).

Invece, gli appuntamenti tematici previsti sulla filiera vitivinicola sono stati programmati secondo il seguente calendario: 12 dicembre 2022, alle ore 17, a Rose (CS), presso la sede del GAL Valle del Crati, tenuto dall’esperto Giulio Caccavello, si parlerà della “Potatura tradizionale e la potatura Conservativa, principi e basi di metodo”; 16 gennaio 2023 e 30 gennaio, sempre alle ore 17.00 e su Piattaforma Zoom, l’esperto Gennaro Convertini terrà rispettivamente gli incontri sul tema “La normativa di tutela dei vini calabresi e il Disciplinare “Terre di Cosenza” e “Marketing e vendita in azienda”.

Il GAL Valle del Crati, richiamando i principi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, e in particolare l’Art. 9 della stessa, invita tutti coloro che hanno esigenze specifiche a inviare una mail all’indirizzo gal@galcrati.it o possono telefonare al numero 0984 903161, esplicitando le proprie necessità, in modo da poter porre in essere tutte le iniziative opportune alla piena fruizione dei servizi informativi.

Barbara Santelli

Giornalista