La città di Paola rientra in possesso del Monastero di S.Maria di Valle Josaphat Badia

La città di Paola rientra in possesso del Monastero di S.Maria di Valle Josaphat Badia

La formalizzazione è arrivata nel corso di un appuntamento di rilevanza storica, in un clima di grande entusiasmo e partecipazione, arricchito dalla presenza del Direttore del demanio, Dott. Vannini, unitamente all’Amministrazione comunale della Città di Paola, al Corpo della Polizia Municipale, ai responsabili dell’ufficio tecnico, Ing. Fabio Iaccino e Ing. Fabio Pavone.

Nella zona antistante allo storico complesso, dopo le consuete firme di rito, ha avuto luogo la cerimonia di consegna delle chiavi da parte del Direttore Vannini nelle mani del Sindaco di Paola, Giovanni Politano, al termine della quale si è svolta una visita guidata all’interno del bene. Nell’occasione, il Direttore ha ringraziato il Ministero

dei Beni culturali, evidenziando l’importanza del rapporto sinergico con l’Agenzia del Demanio. 

Il Dott. Vannini ha sottolineato la centralità dell’operato dell’ente comunale nel processo di ripresa e conservazione del luogo. “Il bene comune appartiene a tutti, ed è a servizio dell’intera collettività. La Calabria è un territorio vasto e i calabresi meritano che lo Stato vigili e lavori al meglio”, ha reso noto Vannini.

Soddisfatto anche il primo cittadino, Giovanni Politano: “A nome di tutta l’amministrazione comunale ringrazio quanti si sono prodigati al raggiungimento dell’obiettivo. Raccogliamo questo percorso, da noi portato a conclusione, e siamo certi che il punto di arrivo non sarà solo l’atto

simbolico odierno della consegna delle chiavi, ma il lavoro che riusciremo a fare all’interno della struttura, la quale rappresenta senz’altro uno degli elementi più belli della nostra città, con elevate potenzialità di sviluppo”. “Ora spetta a noi – ha aggiunto il Sindaco – riuscire a valorizzare questa zona, rendendola volano di crescita per l’intero territorio. Questo –

Conclude- è un momento storico che gioverà a tutta la nostra comunità, ringrazio gli organi amministrativi e i rappresentanti istituzionali”.

Un particolare ringraziamento è stato espresso da parte dell’amministrazione comunale, anche all’Associazione Borgo di Badia per l’importante impegno profuso nell’organizzazione dell’evento.

Barbara Santelli

Giornalista